Cosa fare

Rafting sul fiume in Islanda

Lo sport acquatico tra i fiumi islandesi

Il rafting sul fiume è un'ottima attività per vedere la bellissima natura islandese. I tour offrono una gamma di difficoltà, quindi ce n'è per tutti i gusti.

I tour di rafting sul fiume variano in lunghezza e difficoltà e ci sono gite e fiumi adatti per principianti e famiglie, nonché per esperti.

RAFTING NEI FIUMI D’ISLANDA

In Islanda troverai 3 fiumi per il rafting commerciale: il fiume Hvítá (fiume bianco) sul Golden Circle, il Jökulsá Austari (fiume glaciale orientale) e il Vestari Jökulsá (fiume glaciale occidentale) nel nord dell'Islanda. Tutti e tre sono fiumi glaciali e richiedono diverse abilità di rafting:

ADATTO A PRINCIPIANTI, RAFTER INESPERTI E FAMIGLIE

Il fiume Hvítá - Fiume bianco - Classe 2 - livello principiante

Vestari Jökulsá - Fiume glaciale occidentale - Classe 2 – livello principiante

Il West Glacial River è perfetto per un rafting in famiglia.

ADATTO PER RAFTER AVANZATI E FISICAMENTE PREPARATI

Jökulsá Austari - Fiume glaciale orientale - Classe 4 – Livello avanzato


QUANDO ANDARE E COSA PORTARE!

La stagione del rafting in Islanda va da maggio a settembre e nonostante sia estate, stiamo parlando di acqua glaciale! Tutta l'attrezzatura per il rafting e le mute sono fornite dagli operatori del rafting.

Indossa biancheria intima termica, maglioni di lana e pile che tengono al caldo anche quando si è  bagnati. E se poi hai intenzione di riscaldarti in una vasca idromassaggio, porta il costume da bagno!